Primo – pianto. Con chi rimarrà «Spartacus»

Naturalmente, Denis potrebbe andare il percorso di minor resistenza, firmando un contratto con lo Zenit. Sarebbe stato giorno e notte per essere in mostra il ct della nazionale, avrebbe guadagnato in punta di più di quello che può offrire in Europa, e ha postato sarebbe instagram con le ragazze su isole lontane e nel salone «». Ma il ragazzo per tutta la vita ha trascorso in Spagna, che ha lasciato il segno sulla sua mentalità: lui non capisce come questo – di vivere come una «casa» calciatori – andare con il flusso, non avendo di fronte a sé, senza obiettivi. Svegliarsi ogni giorno, sapendo che non devi dimostrare niente a nessuno – solo camera sul campo e andare a divertirsi in discoteca. Per godere appieno il contrasto dei valori e delle priorità, è possibile confrontare instagram di prodotti per il mercato e Kokorin.

Capisco perfettamente che per battere la vera difficoltà è ancora presto, perché la finestra di trasferimento in Russia è aperto fino alla fine del mese corrente. Ma la situazione con «Spartacus» preoccupa l’anima: in questo momento dalla finestra di formazione di base in Tarasovka più volare, che in lui si lancia contro. E non è che il club della capitale fino a quando nessuno si è intensificata, e potenzialmente interessante rookie – Lorenzo Melgarejo – in qualsiasi momento può lasciare fuori dai guai.

Il problema principale: gestione – e qui la sua azione prima che il dolore sono simili a caotiche tentativi di squadra a mantenere il minimo vantaggio nel conto che non gioca in attesa un paio di preziose risorse umane. Come vivere una stagione in cui l’obiettivo è posto in quattro, se la triste tendenza continuerà? Cerchiamo di capire la posizione.

Non voglia ancora una volta cosparso di una vecchia ferita di sale, ma un dato di fatto: l’unico giocatore in questo momento (scusate per la parola) «Spartacus» in inverno è Sergei . Single frame con lo status di «ingresso» delle rubriche rosso-bianco spostamento. Club della capitale non ha restituito 27 anni, portiere – a Mosca suo anticipatamente restituito lato, utilizzando la funzione in affitto di accordo. E ora ambizioso Sergey «non vede problemi, se devo giocare di nuovo per «Spartacus-2». E chi allora il secondo portiere parlare per la prima squadra?

Perché Anton venduto e si reca in svizzera «Sion». A proposito di stupido espressione da non meno di straordinaria follia di una serie televisiva: «E ‘ una perdita di perdita». Promettente giovane portiere, che è cresciuto in un sistema di «Spartacus» con 14 anni. Il miglior giocatore del torneo e campione d’Europa nella categoria di età fino a 17 anni (anno 2013), medaglia d’argento dello scorso anno Euro tra i giovani fino a 19 anni.

– L’iniziativa è partita personalmente da Anton. Voleva giocare, ma ora non è così facile reggere la concorrenza. Bene sembra Rebrov, è tornato . Egli ha ritenuto che in gran parte sarà di poco tempo, quindi ha deciso di lasciare, – dice Dmitry Alenichev.

«Reggere la concorrenza». Ho appositamente guardato, quando l’ultima volta fornito una reale opportunità di «competere». Era in rosso-bianco sussulto di Basket in svolgimento marzo 2014, ed è durato solo tre partite. «Spartacus» con il minimo-lo stesso punteggio ha perso «» in Premier League e ha ricevuto da «Satellite» in Coppa. Più un pareggio con «Anji» del 17 marzo (2:2). E il giorno seguente poltrona suddetto Karpin ha preso Gunko, per numero 22, c in porta, cedere a titolo definitivo «Krasnodar» (4:0). In magazzino in quelle sfortunate un’ora e mezza seduti due portiere – e .
Per Gunko venuto Yakin, per lo svizzero – Alenichev. Senza il piccolo di due anni non ha ricevuto in «Spartacus» assolutamente alcuna possibilità per una sana concorrenza per un posto alla base. Poi di quello che dice l’attuale allenatore? Franco ciancia l’ex politica. Per favore, ora non Rebrov con , con passione di «Spartacus-2». Ecco questa e ‘ la concorrenza! Tenga.

stanco languire sotto le coperte di riserva e logico lasciato la capitale per conto proprio. Il club di mosca si riserva il diritto di priorità di riscatto del portiere indietro. Ma se si vuole Anton, acquisire esperienza, di nuovo comunicare con la casa? Dove non credevano. Dove, secondo le informazioni da un ex amministratore , ancora la scorsa estate Ha proposto di prolungare il contratto. E lui ha rifiutato. Come ora ha il diritto di rifiutare in futuro ritorno.

L’incapacità di negoziare con loro, l’incapacità di dare pratica, l’incapacità di trovare locativo opzione per il promettente portiere cresciuto nel prezzo e competenze, ma non perduto in lontananza – tutto questo debolezza di gestione «Spartacus».

Partner: allibratore e anche la pagina Confronto bookmakers ma anche il nostro nuovo partner Confronto tra le società bukmacherkich e casinò